Offcanvas Section

You can publish whatever you want in the Offcanvas Section. It can be any module or particle.

By default, the available module positions are offcanvas-a and offcanvas-b but you can add as many module positions as you want from the Layout Manager.

You can also add the hidden-phone module class suffix to your modules so they do not appear in the Offcanvas Section when the site is loaded on a mobile device.

Speak with us
0044 889 555 432
Send us an email
office@glory.com
Opening times
Mon - Fri 9.00 - 18.00

PFA News

P.F.A. Films distribuisce nelle sale a partire dal 27 agosto 2020 "Rosa pietra stella" di Marcello Sannino, un film prodotto da Pier Francesco Aiello (P.F.A. Films), Antonella Di Nocera (Parallelo 41 Produzioni), Gaetano Di Vaio e Giovanna Crispino (Bronx Film) con Rai Cinema, con il contributo di MIBACT-DG Cinema e Audiovisivo, Regione Campania e Film Commission Regione Campania.

"Rosa pietra stella" è il primo lungometraggio di finzione del pluripremiato documentarista Marcello Sannino (autore di documentari come Corde, premiato al Torino Film Festival e Porta Capuana, selezionato al Torino Film Festival). Nel cast: Ivana Lotito (Gomorra, la serie), Fabrizio Rongione (attore feticcio dei Fratelli Dardenne) e Ludovica Nasti (giovane e già pluripremiata interprete, protagonista della serie tv L'amica geniale).
Il film è la storia di Carmela, una giovane donna, bella e indomita, che tira avanti giorno per giorno con lavori precari e vane ambizioni, finché non le capita, per conto di un avvocato, di fare affari con gli immigrati clandestini. È stata la madre poco presente di una bambina di 11 anni, Maria, ma ora vuole rimediare, assumersi le proprie responsabilità e vivere la sua maternità. Conosce Tarek, un quarantenne algerino, e lo travolge nella sua lotta per trovare un equilibrio, una nuova vita.

Dopo la premiere mondiale all’International Film Festival di Rotterdam lo scorso gennaio, “Rosa pietra stella” avrà la sua anteprima nazionale venerdì 21 agosto al 50esimo Giffoni Film Festival dove sarà l’unico lungometraggio italiano in concorso nella categoria Generator + 18 e sarà proiettato nelle sezione Cinema in piazza alla 56a Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, il 26 agosto.

 

Sabato 1 agosto ore 21.30 all’arena il Cinema sotto le stelle di Ostia, presso il Porto Turistico sarà proiettato Rebellion – Un atto di guerra (L’ordre et la morale) alla presenza del regista e interprete Mathieu Kassovitz e del distributore del film Pier Francesco Aiello per PFA Films.

La proiezione, organizzata dal Piccolo America sarà in versione originale sottotitolata in italiano.

L’arena è a ingresso gratuito, info e prenotazioni (la prenotazione è obbligatoria): https://ilcinemainpiazza.it/

Spettacolare e avvincente Rebellion – Un atto di guerra riporta alla luce una pagina dimenticata e deprecabile della Storia recente del colonialismo francese d’oltremare.

La trama: Aprile 1988, Nuova Caledonia. Trenta poliziotti sono ostaggio di un gruppo di separatisti Kanak. Trecento soldati inviati dalla Francia per ristabilire l'ordine. Due uomini faccia a faccia: Philippe Legorjus, capitano del GIGN e Alphonse Dianou, capo dei sequestratori. Cercheranno di convivere, ma quando la posta in gioco diventa alta, la morale smette di dettare le regole del gioco.

Disponibile da oggi su Amazon Prime Video "Dancing Dreams - Sui passi di Pina Bausch" di  Anne Linsel e Rainer Hoffmann, documentario dedicato alla grande danzatrice e coreografa Pina Bausch, qui intenta a mettere in scena la sua celebre performance "Kontakthof" con 40 teenager delle scuole superiori che non sapevano nulla né di lei né di danza. Il film segue il processo delle prove e culmina nella sera della prima, offrendo uno sguardo emozionante e inedito sul dietro le quinte dello spettacolo e un ritratto intimo e affascinante di una delle maggiori personalità del mondo della danza. "Dancing Dreams - Sui passi di Pina Bausch" è una distribuzione PFA Films. 

Disponibile da oggi su Amazon Prime Video "Chi è Dayani Cristal?" di Marc Silver, un film potente, vero e doloroso, dove l'attore e attivista messicano Gael García Bernal ripercorre il lungo il sentiero dei migranti in America Centrale, nel tentativo di restituire un nome e un'identità al corpo di un uomo rinvenuto al di là del confine statunitense. "Chi è Dayani Cristal?" è una distribuzione PFA Films e PMI.